Nel momento della progettazione e del design di un nuovo sito web, uno degli elementi critici da considerare è la scelta del nome dominio, sia che si tratti di un nuovo blog, di una landing page o di un classico sito vetrina.

Ecco 11 importanti regole da seguire per la scelta di un nome domino SEO-friendly:

1. Keyword-friendly

Quando inizia la ricerca del nome del dominio SEO-friendly perfetto per un sito web, è importante partire con il piede giusto. E' opportuno quindi per la SEO eseguire un'analisi preventiva di settore, scegliendo le migliori keyword o frasi che descrivano al meglio il dominio che si sta cercando. Una volta realizzata questa lista si possono cominciare ad eseguire combinazioni tra queste parole chiave per ottenere un risultato accattivante ma allo stesso tempo chiaro.

2. Unicità

L'errore più grave, ma molto comune lato SEO, è quello di creare un nome dominio troppo simile ad un brand popolare che qualcuno possiede già. Questa è la ricetta per il disastro, sia dal punto di vista legale che da quello lato utente, dato che si verrebbe a creare una confusione immediata. Perciò è assolutamente da evitare di scegliere nomi dominio che siano semplicemente il plurale, l'abbreviazione o una distorsione del dominio di un sito già importante nel settore. Un esempio lampante è stato quello della compagnia Flickr, celebre portale di immagini, che non possedeva il dominio "flicker.com". Ciò portò ad un'iniziale perdita di traffico, costringendo perciò l'azienda a investire denaro nell'acquisto di questo dominio dal nome simile.

3. Semplicità

Se un dominio richiede una considerevole attenzione per essere scritto correttamente a causa della complicatezza del nome, della lunghezza o delle assonanze tra le parole, si verrà a perdere una grande parte di potenza marketing. L'usabilità è ormai un fattore troppo importante per la SEO, per essere ignorata.

4. Facilità di memorizzazione

E' importante fare attenzione su quanto il marketing delle parole faccia affidamento sulla facilità che il nome dominio sia memorizzato dagli utenti. Il rischio infatti è di investire molto tempo e denaro nella realizzazione di un sito super efficace, senza che esso venga mai visitato poichè i possibili visitatori non ne ricordano il nome.

5. Sintesi

Continuando sulla linea delle due regole precedenti, si deve ricordare che nomi corti sono più semplici da scrivere e da ricordare. Inoltre nomi dominio brevi permettono la visualizzazione di parti più lunghe della URL nelle SERP e sono inoltre facilmente riproducibili in grafiche aziendali, immagini coordinate o sui Social Media.

6. Aspettative e risposte alle richieste

Quando un utente entra in contatto con il nome dominio di un nuovo sito web, esso deve essere subito in grado di capire quali contenuti il sito stesso proponga. E' importante che l'utente capisca se le sue esigenze di ricerca saranno soddisfatte dalla visita al sito. Nomi dominio non intuitivi, richiedono uno sforzo di ottimizzazione SEO molto grande per essere in grado di garantire l'esperienza utente tanto cara ai motori di ricerca.

7. Attenzione agli aspetti legali

Anche se questo è un errore meno frequente, la scelta di un nome dominio coperto in qualche modo da copyright può significare la fine di un brand online. E' importante fare una ricerca approfondita prima di procedere all'acquisto di un dominio.

8. Creare un Brand

Il "brand" è più di una semplice combinazione di parole! L'utilizzo di un soprannome unico ed accattivante può essere una scelta azzeccata ai fini di garantire maggiore forza al nome del dominio, purchè si rispettino le regole spiegate prima e venga garantita l'usabilità e l'efficacia SEO. 

9. Evitare caratteri speciali

Sia l'utilizzo di numeri che di trattini ("-") rendono difficile l'immediata memorizzazione di un nome dominio, sia verbalmente che in maniera scritta. Scegliere questi caratteri inoltre può essere fonte di confusione con altri domini simili.

10. Non seguire le cattive abitudini

I nomi dei siti web che si affidano a ovvie distorsioni dei nomi, a multipli caratteri speciali, ad aggettivi poco accattivanti non sono visti in maniera positiva lato SEO. Non è una regola semplice da seguire ma nel mondo dei nomi in generale se tutti seguono uno stile, non è detto che sia una strategia corretta.

11. Utilizzare tool di scelta

Negli ultimi anni sono stati resi disponibili diversi tool di ricerca del dominio. Anche dal pannello dei principali servizi di hosting è possibile comprendere la eventuale disponibilità di un nome dominio. In caso contrario spesso si viene guidati nella scelta di nomi simili a quello richiesto, che possono essere altrettanto efficaci!

Conclusioni

Scegliere un nome dominio corretto è uno degli aspetti cruciali nello sviluppo di un sito web SEO-friendly. Spendere del tempo nel "design" e nella scelta di questo nome non è assolutamente da considerarsi uno spreco. Individuare il nome giusto può essere infatti la chiave per il successo o per l'insuccesso di una attività online.